Politica della Qualità

Dichiarazione di politica per la qualità e la sicurezza e le Pari Opportunità

La Direzione Generale di FOR.AL individua e delinea le strategie aziendali nell’ottica della necessità di una visione dell’organizzazione, permeata per quanto riguarda tutti i suoi aspetti dal concetto di “qualità”. Tale modus operandi è definito e documentato nella Politica per la Qualità.

FOR.AL attraverso l’identificazione della propria Politica per la Qualità si assume un impegno globale nei confronti delle parti interessate, impegno che intende perseguire attraverso il continuo miglioramento del proprio SGQ in accordo alle norme UNI EN ISO 9001:2015.

L’indirizzo generale che regge e soprintende la Politica per la Qualità è la soddisfazione delle parti interessate ed il rispetto delle prescrizioni cogenti nonché l’erogazione del servizio in un’ottica di miglioramento continuo.

Le linea strategiche fondanti del Consorzio nell’ottica della qualità si articolano sui seguenti principi:

Eguaglianza, Imparzialità e Pari Opportunità così da garantire a tutti gli utenti, in possesso dei requisiti richiesti, l’accesso alle attività erogate da FOR.AL, e assicurando la parità di trattamento ai partecipanti, in presenza di prove di selezione in ingresso;

Trasparenza e Partecipazione sia attraverso la Carta dei Servizi e dei Valori ed il Regolamento, sia rendendo partecipi del proprio operato gli Enti Pubblici Finanziatori attraverso un continuo scambio di informazioni e comunicazioni e incontri, sia realizzando la partecipazione dei cittadini tramite incontri di informazione e la raccolta di suggerimenti e/o reclami della clientela.

Sviluppo professionale delle persone, perseguito attraverso il proprio contributo in qualità di Agenzia Formativa nel facilitare l’ingresso e la permanenza delle stesse nel mercato del lavoro; Sviluppo occupazionale perseguito attraverso la partecipazione attiva alla crescita economica del sistema produttivo territoriale;

Inserimento lavorativo attraverso la ricerca di adeguate opportunità sviluppando rapporti costanti con i soggetti che collaborano con il Consorzio, finalizzati alla realizzazione di periodi di stage/tirocini programmati durante l’iter formativo e orientativo;

Integrazione e socializzazione, favorendo lo sviluppo di un percorso formativo adeguato e fornendo occasioni di crescita culturale e umana;

Coinvolgimento del personale interno e dei consulenti esterni nel perseguimento degli obiettivi delineati tramite l’impegno condiviso sia in fase di progettazione delle attività formative e orientative, sia in fase di erogazione dei servizi medesimi, sia nell’attuazione del Sistema Gestione Qualità, del Sistema Accreditamento per la Formazione Professionale e per l’Orientamento in conformità alle Direttive Regionali (DR.77-4447 del 12/11/01 e successive modificazioni; DGR. 29-5168 del 28/01/2002 e successive modifiche).

FOR.AL, quindi, attraverso la propria Politica della Qualità persegue il raggiungimento dei seguenti obiettivi fondamentali:

Intensificare l’azione pedagogica verso l’allievo (attenzione all’apprendimento, cura del benessere “personale”);

Utilizzare metodologie didattiche innovative adeguate ad ogni tipologia di utenza (fasce deboli, adulti, adolescenti);

Promuovere il pieno successo formativo degli allievi tenendo conto della complessità dei bisogni, sviluppando azioni di Formazione Professionale e di Orientamento scolastico e professionale della Provincia, rispondendo ai fabbisogni formativi, orientativi e professionali del territorio;

Fornire un’efficace formazione tecnico-professionale in stretto rapporto con il sistema produttivo territoriale.

Predisporre lungo il percorso formativo momenti di supporto orientamento e rinforzo Attivare sinergie con le Associazioni di categoria del territorio (CNA, Industriali, Commercianti, ecc.) in modo da sviluppare le future professionalità richieste dal mercato del lavoro;

Collaborare con Aziende, Enti locali (Regione, Comuni e Centri per l’Impiego), Associazioni di categoria, Istituzioni pubbliche scolastiche per offrire servizi di consulenza, progettazione e gestione di progetti formativi/orientativi competitivi e adeguati alle esigenze di mercato;

Realizzare una efficacie risposta occupazionale rilevata attraverso l’utilizzo di indicatori di efficacia dell’azione formativa e orientativa (follow up);

Offrire interventi di Orientamento per la scelta di un percorso scolastico/formativo/lavorativo adeguato alle competenze, alle aspirazioni e agli interessi degli utenti;

Offrire interventi di ricerca attiva del lavoro attraverso le Agenzia del Lavoro presso le sedi FOR.AL che forniscono servizi alla persona e ai datori di lavoro al fine di favorire e promuovere l’incontro di domanda e offerta di lavoro;

Sviluppare, diffondere e sensibilizzare la tematica relativa all’adozione di codici etici, e alla responsabilità sociale delle imprese, anche impegnandosi a redigere e ad adottare un codice di autoregolamentazione volto a garantire e a diffondere una cultura delle pari opportunità e del rispetto delle differenze;

Approfondire la capacità progettuale, accrescere la flessibilità operativa e raggiungere la massima soddisfazione del Cliente, assicurando la qualità del personale, le metodologie innovative e l’evoluzione tecnologica.

Responsabilizzare tutti i componenti dell’organizzazione e valorizzare le risorse umane, sia per le attitudini personali, sia per l’accrescimento di conoscenze e competenze professionali, anche attraverso la valutazione periodica degli esiti delle attività di formazione; garantire la sicurezza della struttura e delle persone attraverso un monitoraggio continuo, ottemperando alle norme vigenti in materia;

Ampliare l’offerta di servizi attraverso l’individuazione di nuovi bisogni formativi (formazione avanzata, nuove professionalità, richieste individuali);

Ricercare partner per la realizzazione di progetti congiunti, sia in ambito regionale/nazionale, che in ambito internazionale;

Acquisire nuove quote di mercato cercando il mantenimento e la soddisfazione della clientela attuale e impostando contemporaneamente azioni aziendali fondate sulla competitività;

Migliorare il livello di efficienza ed efficacia interno, monitorando, isolando ed eliminando cause di oneri derivanti dalla “non qualità” e privilegiando, in tale modo, la prevenzione rispetto ad interventi di rimedio ai problemi;

Gestire le attività del Servizio di Orientamento nel rispetto del riconoscimento ottenuto in base ai parametri dell’Accreditamento Regionale delle sedi per l’Orientamento;

Gestire le attività di Formazione Professionale conformemente ai dispositivi per l’Accreditamento Regionale delle sedi formative, secondo quanto disposto nella Delibera Regionale n. 77-4447 del 12.11.2001 e nelle successive modifiche;

Gestire le attività delle Agenzie dei servizi al lavoro secondo quanto stabilito dalla Deliberazione della Giunta Regionale 19 marzo 2012, n. 66-3576

Perseguire il raggiungimento dei valori degli indicatori di efficienza, efficacia e di relazione definiti in apposito prospetto dalla Regione Piemonte e funzionali al mantenimento dell’accreditamento delle sedi formative.

Monitorare continuamente l’opinione degli utenti per ottenere un feedback sulla qualità dei servizi forniti e per garantirne la piena soddisfazione;

Promuovere azioni di miglioramento al fine di ottimizzare la qualità del servizio erogato attraverso il mantenimento delle strutture rispetto alle norme di sicurezza con particolare riguardo agli spazi per i soggetti portatori di handicap, l’ampliamento delle strutture esistenti – in concomitanza agli indici stabiliti dalla direttiva regionale – con acquisizione di nuove aree da adibire ad aule, laboratori e uffici, effettuare la manutenzione straordinaria delle strutture, realizzare nuovi laboratori mediante l’acquisto di strumenti e attrezzature aggiornati e programmi competitivi (soprattutto a livello informatico), ottimizzare la rete informatica che permetta lo scambio in tempo reale di dati e informazioni fra le quattro agenzie periferiche, fra loro e con la direzione, attuare corsi di formazione/aggiornamento rivolti al personale interno.

Promuovere l’adozione di un Codice Etico e del Modello Organizzativo ex DLgs 231/01

Analizzare il contesto, nell’apposito documento aggiornato annualmente, a seguito della determinazione dei fattori esterni e interni rilevanti per le sue finalità e indirizzi strategici e che influenzano la sua capacità di conseguire i risultati attesi per il proprio Sistema Gestione Qualità e, quindi, valutare rischi/opportunità e attivare conseguenti piani di miglioramento

  • Pari Opportunità

Creazione di un modello innovativo per l’implementazione del sistema certificato per la gestione dei processi in ottica di genere sulla base del Sistema Qualità ISO 9001:2008 nella convinzione che la gestione del lavoro e delle risorse umane in termini di qualità non possa prescindere dal superamento delle discriminazioni di genere e dalla creazione di pari opportunità.

In particolare si procederà

– con il monitorare, attraverso un’indagine aziendale finalizzata l’elaborazione del bilancio di genere che consenta l’identificazione di azioni mirate capaci di rendere concreta la parità tra uomini e donne pur tenendo conto della specificità di genere;

– con il mantenimento e l’implementazione continua della gestione delle risorse umane e dell’organizzazione del lavoro, al fine di migliorare in azienda il sistema di gestione in ottica di genere.

– con l’attivazione di specifici percorsi formativi che si propongono, da una lato di sensibilizzare l’intera popolazione aziendale riguardo le tematiche in oggetto, dall’altro di fornire ai responsabili delle Risorse Umane e del SGQ aziendali, degli strumenti conoscitivi volti al miglioramento dell’organizzazione del lavoro, all’applicazione delle procedure, dei controlli e delle certificazioni in riferimento ai vari processi aziendali.

Gli obiettivi chi si pone FOR.AL attraverso l’adozione del sono i seguenti

– superare le discriminazioni di genere e superare pregiudizi ed ostacoli che limitano il pieno sviluppo delle donne nel mondo del lavoro;

– mantenere e rafforzare le misure contro l’ipotesi di differenziale retributivo tra donne e uomini;

– favorire la progressione delle carriere per una equa distribuzione degli incarichi al fine di assicurare una migliore qualità lavorativa e un più concreto sviluppo professionale femminile;

– favorire la flessibilità dell’orario al fine di promuovere la conciliazione dei tempi di lavoro con gli impegni familiari

– adottare strumenti di valutazione e di autovalutazione nei sistemi organizzativi aziendali per misurare e valutare i livelli di attuazione di politiche di pari opportunità (certificazione di genere).

  • Politica sicurezza

FOR.AL considera la Sicurezza e la Salute dei lavoratori e degli allievi come una delle proprie priorità e si impegna in maniera continuativa per garantire il benessere mediante un’attenta e puntuale applicazione della normativa alla realtà aziendale.
I risultati del Sistema di Gestione della Sicurezza sono costantemente monitorati dalla Direzione durante la sua attività di riesame.

Quest’analisi è il punto di partenza per la definizione di obiettivi per il MIGLIORAMENTO CONTINUO delle condizioni di lavoro e per la programmazione della FORMAZIONE ED INFORMAZIONE dei dipendenti/allievi, riconosciute come lo strumento più efficace per coinvolgere il personale e gli allievi e renderli consapevoli del loro ruolo attivo nella Sicurezza.

nell’ambito di FOR.AL vengono individuate RISORSE SPECIFICHE a cui si affida la responsabilità di applicare le linee guida aziendali in materia di Sicurezza e Salute sul lavoro, eseguendo non solo un controllo dell’osservanza delle direttive aziendali ma anche un lavoro di costante verifica dell’efficacia delle direttive stesse

sono messi a disposizioni il PERSONALE e le INFRASTRUTTURE necessarie a garantire condizioni di sicurezza: in particolare tutti i lavoratori sono dotati dei dispositivi di protezione individuale specifici per la propria attività e per i rischi a cui sono esposti ed si impegnano ad utilizzarli sulla base dello specifico addestramento ricevuto

la Salute dei lavoratori è costantemente tenuta sotto controllo mediante un esteso piano di SORVEGLIANZA SANITARIA, con visite mediche generali e specialistiche ed esami clinici, la cui cadenza è spesso più frequente rispetto a quanto prescritto dalla normativa, perchè la profilassi è riconosciuta come uno tra gli strumenti più efficaci per la salvaguardia del benessere del singolo

sono previsti approfonditi piani di FORMAZIONE, INFORMAZIONE e ADDESTRAMENTO per i lavoratori, i preposti, i dirigenti, tutto il personale del Servizio di Prevenzione e Protezione e per i Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza; in particolare il Personale è addestrato per essere pronto ad affrontare nel modo più appropriato le situazioni di emergenza

sono stabiliti, impiegati e riesaminati periodicamente degli specifici INDICATORI DI PERFORMANCE per il monitoraggio costante dell’efficacia del Sistema di Gestione della Sicurezza

I LAVORATORI SONO COINVOLTI, anche tramite il loro rappresentante per la sicurezza, nell’applicazione dei principi basilari di prevenzione e protezione e sono sensibilizzati a sentirsi in prima persona responsabili della sicurezza, della salute e del benessere proprio e dei colleghi

il PERSONALE ESTERNO è tutelato nel corso dell’attività che svolge presso le strutture di FOR.AL, grazie ad un’attenta valutazione preliminare dei possibili rischi di interferenza a cui può andare incontro e ad una puntuale formazione ed informazione preventiva sulle procedure aziendali interne e sulle precauzioni da prestare sul luogo dove svolgerà il suo lavoro

tutte le LEGGI SULLA SICUREZZA SONO OSSERVATE, la normativa è seguita nella sua continua evoluzione dalle funzioni competenti e trasmessa periodicamente in una raccolta aggiornata all’interno del Gruppo; in assenza di leggi in alcuni ambiti, vengono applicati tutti i provvedimenti considerati più utili ed efficaci ai fini della prevenzione

è curata in particolar modo la COMUNICAZIONE, sia all’interno del Gruppo, sia al suo esterno, in primo luogo nei confronti dei Clienti, la cui soddisfazione è considerata un elemento determinante per il successo dell’Organizzazione, dei Fornitori, delle Autorità Istituzionali e della Comunità circostante

OGNI INCIDENTE, MANCATO INCIDENTE O AVVENIMENTO POTENZIALMENTE PERICOLOSO è puntualmente registrato ed analizzato, i dati raccolti sono diffusi ed utilizzati per un costante riesame della valutazione dei rischi, al fine di evitare il ripetersi dell’evento

ALMENO DUE VOLTE ALL’ANNO VIENE EFFETTUATO UN AUDIT per il rilevamento dello stato del Sistema

Perseguire la propria politica della qualità in ambito di Formazione Professionale e Orientamento, in conformità ai requisiti della UNI EN ISO 9001:2015;

Tutti gli obiettivi misurabili individuati, gli indicatori, le modalità di raccolta dei dati, i parametri di riferimento per il conseguimento degli obiettivi generali descritti nella Politica della Qualità sono analizzati da un punto di vista qualitativo e quantitativo in ambito di riesame direzionale dalla Direzione che viene approvato annualmente, sono divulgati a tutti i livelli organizzativi e gestionali del Consorzio; il loro conseguimento è tenuto sotto controllo costantemente attraverso le azioni di monitoraggio dei ruoli principali, la gestione delle criticità e dal processo interno di verifiche ispettive interne della qualità/accreditamento; Lo stato di raggiungimento degli obiettivi medesimi è sottoposto a verifica durante il Riesame della Direzione; Nel corso dell’attività sono individuati eventuali ambiti di intervento per cui si ritiene opportuno definire ulteriori Piani della Qualità finalizzati.

I metodi adottati per attuare una efficace politica per la qualità sono l’analisi, la progettazione, la definizione e la verifica dei processi lavorativi in una logica di miglioramento permanente. La direzione inoltre delega il Responsabile della Qualità alla gestione del Sistema Qualità, affinché, interagendo con i fornitori, personale interno, utenti ed Ente di Certificazione possa garantire che il Sistema Qualità sia orientato a soddisfare i requisiti espressi e taciti della propria clientela ed utenza e al miglioramento  continuativo.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudi