Blog

L’arte della saldatura

Il primo passo per approcciarsi al mondo della saldatura è acquistare i dispositivi di protezione individuale (DPI) per potersi proteggere da eventuali rischi di tipo meccanico, chimico o radioattivo.

Nel primo caso il soggetto mentre salda potrebbe entrare a contatto con scintille o schegge metalliche (anche fuso).

Nel secondo caso si potrebbero inalare i fumi dei materiali usati per la saldatura che può essere anche inerente all’elettrodo (saldatura elettrica).

Nel terzo caso che è quello più importante è proteggersi dalla radiazione dei raggi UV emessi sia dalla saldatura a gas che elettrica.

In base a quanto detto, l’acquisto di occhiali e maschere sono fondamentali per proteggersi seguiti dai guanti che possono essere in crosta o in cuoio in quanto sono resistenti al calore e ad eventuali scintille. Non bisogna dimenticare tute, manicotti, ghette per proteggersi le rimanenti parte del corpo.

Ma cos’è la Saldatura?

Per Saldatura si intende l’unione di due pezzi di metallo grazie alla fusione del metallo stesso tramite l’apposito strumento utilizzato.

La Saldatura è un attività svolta in vari ambiti industriali che possono essere:

  • Ingegneria meccanica: costruzione di appositi pezzi meccanici per automobili
  • Ingegneria civile: costruzione di pezzi metallici di supporto a edifici o ponti
  • Ingegneria chimica: costruzione di recipienti, di casse di pompe, di casse di valvole e di reti di tubazioni
  • Ingegneria nucleare: costruzione di pezzi per la costruzione di  reattori, tubazioni, strutture di sicurezza e contenimento
  • Ingegneria dei trasporti: costruzione di veicoli terrestri e navali
  • Ingegneria aeronautica: costruzione di pezzi per aerei.

Il saldatore prima di intraprendere la parte pratica, al fine di ottenere un ottimo risultato finale deve avere anche un minimo di conoscenza teorica in vari ambiti come ad esempio disegno meccanico, tecnologia dei materiali saldabili, elettrotecnica, resistenza dei materiali, tecniche di esecuzione su vari metalli e leghe ecc.

Esistono vari tipi di saldatura come ad esempio quella a stagno che forse è la più famosa.

Per saldare si utilizza proprio il materiale a stagno che risulta molto duttile ed economico ideale per le riparazioni di cavi elettrici.

Saldatura ad elettrodo o MMA in cui si utilizza un elettrodo che funziona da conduttore. L’elettrodo è rivestito di un materiale che sciogliendosi compie la propria funzione come quelli rutilici che sono i più utilizzati.

Saldatura a filo continuo costituita da una bobina di fili i quali producono una saldatura piuttosto lunga come tempistica. Questo filo rappresenta “l’anima” della saldatura ed ha la funzione di protezione evitando l’ossidazione di questo a contatto con l’ossigeno.

La saldatura a TIG, richiede molta precisione e quindi esperienza nel settore.

La TIG si avvale di un elettrodo di tungsteno che ad elevate temperature, si scioglierà andando a costituire il materiale per la saldatura. 

Sei incuriosito vuoi approfondire il discorso attraverso la oratica? Vieni a trovarci nella nostra sede di Novi Ligure per avere informazioni sul corso in oggetto che ti darà un attestato di competenza da spendere nel mondo del lavoro, oppure visita il nostro sito

No comments yet! You be the first to comment.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudi