Blog

Uno strumento per produrre energia pulita: i pannelli fotovoltaici

Al For.al di Novi Ligure da qualche giorno è stata inaugurato il nuovo laboratorio di Automazione e energie alternative in collaborazione con il gruppo Siemens.

Un esempio di tecnologia alternativa presente nell’aula sono i pannelli fotovoltaici di varie tecnologie (policristallino e monocristallino) che rappresentano uno strumento per produrre “energia pulita” in continua evoluzione nel rispetto dell’ambiente in cui viviamo.

In un futuro non troppo lontano, le celle fotovoltaiche potranno essere utilizzate in svariati ambiti, come ad esempio scaldare gli indumenti che indossiamo quotidianamente, mantenendo così la temperatura corporea costante e limitando quindi il rischio di influenza nel periodo invernale.

A livello professionale poi, sarebbe una vera e propria rivoluzione, se tutto ciò divenisse realtà; pensiamo ad esempio alla figura professionalizzante del nostro corso triennale in operatore elettrico che ha il compito di svolgere attività relative all’installazione e manutenzione di impianti elettrici all’interno e all’esterno di determinati ambienti.

Come può avvenire tutto ciò?

Applicando all’interno del vestito una cella fotovoltaica alla perovskite materiale molto, più sottile, flessibile ed efficiente del silicio.

Dopo che la luce solare colpisce una delle celle fotovoltaiche , i fotoni vengono convertite in elettroni.

Per massimizzare l’efficienza energetica, gli elettroni scaldati dai raggi solari devono essere raggruppati nel più breve tempo possibile e ciò potrà avvenire grazie alle celle di perovskite

No comments yet! You be the first to comment.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *